Un luogo di incontro,di confronto,di dialogo,di ascolto,di denuncia,per ristabilire la normalità ed il rispetto delle idee politiche e religiose

martedì 8 marzo 2016

Primarie Napoli :Disgusto, Ferite, Legalità




Disgusto, Ferite, Legalità 

A pronunciare questi tre termini è proprio Antonio Bassolino, ex Sindaco (dal 1993 al 2000), ex Governatore (dal 2000 al 2010 e dal 2000 al 2004 Commissario straordinario per la crisi dei rifiuti in Campania) e in questi giorni candidato alla primarie per Sindaco di Napoli, sconfitto da Valeria Valente (ex Assessore al Turismo dal 2006 al 2010).

Quindi poco meno di venti lunghi anni al potere e politico di primo piano del suo partito, disgustato, ferito e che opportunamente parla di violazione della legalità.

Ma in quale mondo è vissuto negli anni in cui il suo clone ha comandato in città e in Campania ? Perché se sembra sceso da Marte,  sarà stato  il suo clone che ha gestito la città e poi la Regione  negli anni bui delle perenni emergenze che hanno visto Napoli ricoperta di immondizia sulle prime pagine dei maggiori periodici internazionali.

Per carità! Non è che Antonio Bassolino non dica cose assennate e tristemente vere ma cosa si aspettava di trovare al suo rientro in competizione? Un partito purificato dall'ondata renziana? 

Il Partito è quello che lui stesso  ha contribuito in maniera determinante a gestire o forse non ci siamo accorti della nuova classe dirigente ?

Questa volta le primarie sono tornate alla ribalta per gli euro pagati , la scorsa volta per i cinesi, unico elemento comune la classe dirigente e i capi e capetti.

La scorsa volta gli elettori  non sono stati passivamente a guardare ma hanno fatto una scelta radicale, piaccia o non piaccia a Bassolino, Valente e compagni , a Giugno gli elettori decideranno se riconsegnare la città al passato. 

4 commenti:

  1. Nino Maiorino8 marzo 2016 23:43

    8.03.2016 - By Nino Maiorino - Caro Antonio, ma è mai possibile che il PD, in Campania e anche altrove, non riesca ad organizzare nemmeno le elezioni primarie per la scelta del candidato sindaco senza combinare il "casino" che ha fatto? Se lo stesso Bassolino, che sconfitto aveva accettato il responso congratulandosi con la vincitrice, si dice disgustato, ma cosa debbono dire gli altri cittadini napoletani? Io mi auguro che il tuo blog venga seguito anche dai responsabili del PD napoletano ai quali voglio dire che o sono degli imbroglioni o sono degli imbecilli inetti, il che è pure peggio.
    Ma non lo sanno che, anche nelle elezioni ufficiali, c'è sempre chi, all'esterno dei seggi, avvicina i votanti per raccomandare uno o l'altro candidato? E non sanno che, nel corso delle elezioni ufficiali, c'è un servizio d'ordine, svolto dalla FF. OO., il quale ha anche il compito di evitare queste cose? Perché non hanno predisposto, considerata anche la "esuberanza" degli "sponsor", un adeguati servizio d'ordine almeno per allontanarli dall'ingresso delle sedi elettorali ed evitare il presunto mercimonio che lo stesso Bassolino ha denunziato?
    Volgarmente, scusami per lo sfogo, a questi pseudo organizzatori del PD, andrei a dire" ma jateve a fa 'na cammenata pe' Via Caracciolo, accussì facite meno danni" !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo Blog è seguito da molti ex militanti PD che delusi hanno indirizzato il loro impegno nel sociale, sui territori stando fuori da un mondo che non riconoscono più come il loro ma ,ovviamente, il loro cuore batte sempre nel punto di origine.
      Concordo con quanto hai osservato ma mi permetto farti notare che le mie righe hanno voluto sottolineare come il Bassolino che ha comandato per quasi vent'anni Napoli e la Regione Campania, tralasciando il giudizio sui disastri ambientali tra i più grandi e gravi del dopoguerra, si meraviglia oggi di un partito del quale lui stesso ha tenuto le leve per decenni senza cambiare un bel nulla, ma ora che parla a fare? Tanti per essere concreti. Allora è pertinente il tuo consiglio che è meglio che andassero a farsi una passeggiata sul lungomare.....

      Elimina
  2. Be non finiremo mai di vedere queste persone. Poi viene un dubbio chi era fuori il seggio era un seguace di Bassolino non è che questa persona l'ha fatto per fare un piacere a Bassolino visto che per caso è stato filmato. Ti saluto
    Rosanna Ricciardi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con certa politica tutto è possibile e fuori ogni logica dalle persone normali come noi. Grazie del tuo commento è un caro saluto

      Elimina